Gwyneth Paltrow ossessionata dai germi

Los Angeles (California, Usa), 13 set. (LaPresse) - Gwyneth Paltrow ha ammesso di essere diventata una borderline ossessivo-compulsiva dopo aver letto quanti germi si annidano nei luoghi pubblici. La stella 38enne, protagonista di un nuovo film centrato proprio su una epidemia mortale, intitolato non a caso 'Contagion', ha spiegato che aver lavorato a un thriller del genere ha contribuito a incrementare la sua fobia dei microbi.

Ho letto un articolo del 'New York Observer' - ha spiegato l'attrice - dove si elencava la quantità di germi presente su un bicchiere pulito in un ristorante a cinque stelle, sulla metropolitana, sulle maniglie delle porte... È inquietante ciò che hanno scoperto. Questo film non ha fatto altro che far peggiorare una mia precedente paura".

Le fobie della star però non sono finite perchè la Paltrow, per evitare le radiazioni provenienti dal cellulare, di solito usa un escamotage: "Utilizzo un portatile che collego al cellulare. Quando lo posso lo uso per le chiamate".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata