Gwyneth Paltrow e Chris Martin, da 'scoppiamento consapevole' a divorzio

Londra (Regno Unito), 21 apr. (LaPresse) - Il loro 'scoppiamento consapevole' è diventato un più classico divorzio: secondo i tabloid britannici, Gwyneth Paltrow e Chris Martin si sono separati giuridicamente. L'attrice e il musicista hanno annunciato nel marzo 2014 la loro separazione dopo dieci anni di matrimonio, ma sono rimasti in ottimi rapporti e ci hanno messo più di un anno prima di portare le carte in tribunale. Tuttavia, secondo il Sun, nelle ultime settimane la ex coppia ha concordato i dettagli della loro rottura e la stella di 'Iron man' l'ha depositata presso un tribunale statunitense.

Secondo il Daily Mirror i documenti sono stati finalizzati ieri e i due artisti, attraverso i loro manager invece di rivolgersi a costosi avvocati, hanno raggiunto un accordo equo su come suddividere la loro fortuna, che si aggirerebbe sui 120 milioni di sterline (quasi 167 milioni di euro) e la custodia dei due figli, Apple di 10 anni e Moses di 8. Nell'istanza di divorzio si legge la classica formula di "divergenze inconciliabili", ma fonti vicine affermano che i rapporti tra i due non potrebbero essere più amichevoli.

Al punto che nei mesi scorsi si era ipotizzato un riavvicinamento, soprattutto dopo che Paltrow e Martin erano stati visti insieme a San Valentino: speculazioni che vengono ora definitivamente messe da parte. Entrambi nel frattempo hanno iniziato nuove relazioni: l'attrice è stata avvistata con il produttore della serie tv Glee, Brad Falchuk, mentre da mesi si vocifera di una relazione del frontman dei Coldplay con l'attrice premio Oscar Jennifer Lawrence. Questo non ha impedito all'ormai ex coppia, a inizio aprile, di andare in vacanza insieme con i figli in Messico. Senza dubbio, ci sono divorzi più combattuti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata