Grammy, rete tv Cbs ordina alle star di coprirsi per evitare scandali

New York (New York, Usa), 8 feb. (LaPresse) - La Cbs vuole evitare scandali durante la notte dei Grammy che saranno trasmessi domenica sera a New York, ed ha chiesto agli spettatori ed agli artisti che si esibiranno per l'occasione di evitare tenute troppo osé o inappropriate. "Per favore, assicuratevi che il sedere e il seno delle donne siano coperti adeguatamente. I costumi in stile tanga sono problematici" si legge nel memo del network. "Assicuratevi che la zona genitale sia coperta, in modo che non vi sia alcun rigonfiamento visibile o esposizione di pelle nuda".

La Cbs vieta anche di mostrare le pieghe del sedere o di avere la parte iniziale del fondoschiena scoperta e chiede di evitare gli abiti trasparenti da cui si possano intravedere i capezzoli. I Grammy sono noti per i vestiti audaci indossati dalle star, primo fra tutti l'abito verde di Jennifer Lopez nel 2000, il cui scollo arrivava sotto l'ombelico. La Cbs ha rischiato di dover pagare una multa di oltre mezzo milione di dollari nel 2004 dopo l'esposizione del capezzolo di Janet Jackson durante l'intervallo del Super Bowl.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata