Golden Globe, 'Birdman' in testa con 7 candidature: tutte le nomination

Los Angeles (California, Usa), 11 dic. (LaPresse/AP) - Con sette candidature, è 'Birdman' di Alejandro Iñarritu il film col maggior numero di nomination ai Golden Globe. La pellicola ha inaugurato la 71esima Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia lo scorso 26 agosto ed è tra le candidate a miglior film commedia o musical, insieme a 'St. Vincent', 'Grand Budapest Hotel', 'Into the Woods', e a sorpresa, il film indipendente inglese 'Pride'.

Seguono, con cinque nomination a testa, 'Boyhood' e 'The Imitation Game' ('L'enigma di un genio' in italiano) . Entrambi sono candidati nella categoria miglior film drammatico insieme a 'Foxcatcher', 'Selma' e 'The theory of everything' ('La teoria del tutto').

'Birdman', oltre al miglior film drammatico, conta candidature per le sue stelle Michael Keaton, Emma Stone ed Edward Norton, quelle per la regia e la sceneggiatura e inoltre per la colonna sonora di Antonio Sanchez.

'Boyhood' dona poi le candidatura alla protagonista femminile Patricia Arquette, a Ethan Hawke, e a Richard Linklater, sia regista sia sceneggiatore.

Invece 'The Imitation Game' ottiene le nomination per Benedict Cumberbatch e Keira Knightley, per la sceneggiatura di Graham Moore e per la colonna sonora di Alexandre Desplat.

Uno dei vincitori del giorno è di sicuro 'Grand Budapest Hotel', che porta a casa 4 nomination: oltre a quella per la commedia, una per Ralph Fiennes come miglior attore e due a Wes Anderson come regista e sceneggiatore.

'The Theory of Everything' porta a casa due candidature anche per i suoi protagonisti, Eddie Redmayne e Felicity Jones, più una per la colonna sonora di Jóhann Jóhannsson.

'Foxcatcher' fa guadagnare una nomination a Steve Carell (protagonista) e a Mark Ruffalo (di supporto), mentre per 'Into the Woods' sono candidate Emily Blunt (protagonista) e l'immancabile Meryl Streep (di supporto).

Tra gli snobbati 'Interstellar', che porta a casa solo una nomination per la colonna sonora di Hans Zimmer.

La cerimonia dei 72esimi Golden Globe si terrà domenica 11 gennaio 2015.


TUTTE LE NOMINATION SEZIONE CINEMA.

Miglior attrice protagonista in un film drammatico: Jennifer Aniston per 'Cake', Felicity Jones per 'The Theory Of Everything', Julianne Moore per 'Still Alice', Rosamund Pike per 'Gone Girl', Reese Witherspoon per 'Wild'.

Miglior attore protagonista in un film drammatico: Steve Carell per 'Foxcatcher', Benedict Cumberbatch per 'The Imitation Game', Jake Gyllenhaal per 'Nightcrawler', David Oyelowo per 'Selma', Eddie Redmayne per 'The Theory Of Everything'.

Miglior attrice protagonista in un film commedia o musical: Amy Adams per 'Big Eyes', Emily Blunt per 'Into The Woods', Helen Mirren per 'The Hundred-Foot Journey', Julianne Moore per 'Maps To The Stars', Quvenzhané Wallis 'Annie'.

Miglior attore protagonista in un film commedia o musical: Ralph Fiennes per 'The Grand Budapest Hotel', Michael Keaton per 'Birdman', Bill Murray per 'St. Vincent', Joaquin Phoenix per 'Inherent Vice', Christoph Waltz per 'Big Eyes'.

Miglior attrice non protagonista: Patricia Arquette per 'Boyhood', Jessica Chastain per 'A Most Violent Year', Keira Knightley per 'The Imitation Game', Emma Stone per 'Birdman', Meryl Streep per 'Into The Woods'.

Miglior attore non protagonista: Robert Duvall 'The Judge', Ethan Hawke per 'Boyhood', Edward Norton per 'Birdman', Mark Ruffalo per 'Foxcatcher', J.K. Simmons 'Whiplash'.

Miglior regista: Wes Anderson per 'The Grand Budapest Hotel', Ava Duvernay per 'Selma', David Fincher per 'Gone Girl', Alejandro Inarritu per 'Birdman', Richard Linklater per 'Boyhood'.

Miglior sceneggiatura: Wes Anderson per 'The Grand Budapest Hotel', Gillian Flynn per 'Gone Girl', Alejandro Inarritu per 'Birdman' (Iñárritu,Nicolás Giacobone, Alexander Dinelaris, Armando Bo), Richard Linklater per 'Boyhood', Graham Moore per 'The Imitation Game'.

Miglior film d'animazione: 'Big Hero 6' (Walt Disney), The Book Of Life (Twentieth Century Fox e Reel FX Animation Studios), The Boxtrolls (Laika), How To Train Your Dragon 2 (DreamWorks), The Lego Movie (Warner Bros. Pictures).

Miglior film straniero: 'Force Majeure Turist' (Svezia), 'Gett: The Trial Of Viviane' (Israele), 'Ida' (Poland/Denmark), 'Leviathan' (Russia), 'Tangerines Mandariinid' (Estonia).

Miglior colonna sonora: Alexandre Desplat per 'The Imitation Game', Jóhann Jóhannsson per 'The Theory Of Everything', Trent Reznor per 'Gone Girl', Antonio Sanchez per 'Birdman', Hans Zimmer per 'Interstellar'.

Miglior canzone: 'Big Eyes' per 'Big eyes' musica e testo Lana Del Rey; 'Glory' per 'Selma', musica e testo John Legend, Common; 'Mercy Is' per 'Noah' musica e testo Patti Smith, Lenny Kaye; 'Opportunity' per 'Annie' musica e testo Greg Kurstin, Sia Furler, Will Gluck; 'Yellow Flicker Beat' per 'The Hunger Games: Mockingjay Part 1' musica e testo di Lorde.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata