Gli bruciarono l'auto per aver denunciato la mafia: Giletti gliene regala una nuova

"Questa è la chiave della tua nuova auto" ha detto Massimo Giletti, con gli occhi lucidi di commozione, a Salvatore Battaglia intermediario assicurativo di Mezzojuso che si è visto incendiare la propria auto nella notte tra il 29 e il 30 dicembre dopo aver dimostrato vicinanza e sostegno alle sorelle Napoli nella loro lotta contro la mafia dei pascoli. Massimo Giletti che da mesi, con la sua trasmissione Non è l'Arena in onda ogni domenica su LA7, non ha mai spento le sue telecamere sul piccolo comune siciliano di Mezzojuso portando avanti il grido di denuncia delle tre sorelle. "È una macchina che arriva da tutti noi e dalla nostra rete, La7, affinché tu abbia sempre la certezza di averci al tuo fianco", ha concluso il conduttore abbracciando Salvatore Battaglia.