Gli amici di Leo Di Caprio protestano, il cane dell'attore puzza

Los Angeles (California, Usa), 11 dic. (LaPresse) - Si chiama Django, ha sette anni, è un bulldog francese è vanta come padroncino uno degli attori più amati di Hollywood, Leonardo di Caprio. Peccato che, a causa sua, la star stia rischiando di rimanere senza amici. Le persone più vicine a Leo, infatti, cominciano a provare un po' di insofferenza nei confronti dell'animale, colpevole - secondo loro - di avere un odore estremamente sgradevole. Armie Hammer e Carey Mulligan sono da molti anni gli amici più cari dell'attore, ma hanno rinunciato a viaggiare con lui sul suo jet privato "perché - dicono - non sappiamo cosa Leo gli dia da mangiare, ma stare vicino a Django è diventato insopportabile". A quanto raccontano l'unico a non accorgersi della puzza del cane è proprio Di Caprio. "Forse è abituato - hanno detto i suoi amici al National Enquirer - ma non si rende conto che stare chiusi per ore nella stessa cabina di Django è una prova di sopravvivenza".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata