Gli acrobati aerei Sonics incantano il pubblico torinese con 'Flow'

Torino, 30 giu. (LaPresse) - Colorati, atletici, affascinanti, coinvolgenti, precisi, emozionanti. Tutto questo è Sonics, la compagnia torinese di acrobati aerei che per due sere consecutive ha incantato il pubblico che numerosissimo è accorso presso il teatro Le Serre di Grugliasco (Torino), nell'ambito del festival estivo 'Sul filo del Circo' organizzato dalla scuola Cirko Vertigo. L'attesa per i Sonics era tale che entrambe le serate hanno fatto registrare il sold out e ieri molte persone sono rimaste fuori perché il teatro non poteva contenere tutti. Più di un'ora di spettacolo, senza mai un attimo di pausa, fra acrobazie a terra, con incredibili numeri di mano a mano e coreografie danzate, e acrobazie aeree, su cinghie, tessuti, cerchio e attrezzi unici, inventati dalla compagnia stessa. 'Flow', questo il titolo dello spettacolo, è un omaggio a 'Meraviglia', la precedente creazione dei Sonics, e che ha portato loro tanta fortuna.

Particolarmente amato dal pubblico è stato il numero di mano a mano eseguito da due uomini: un mix perfetto di forza, equilibrio, elasticità ed eleganza. Al termine del loro numero si è levata una vera e propria ovazione. Molto gradito anche il numero delle cinghie e quello di tessuti a due. Nessuna narrazione ha inframmezzato le acrobazie, ma la mancanza di parlato non si è quasi notata, anche per coloro che amano spettacoli con una maggiore percentuale di recitato: il livello tecnico e la regia sono impeccabili al punto che non si può fare altro che applaudirli e ammirarli. Prossimo appuntamento nella rassegna 'Sul filo del Circo' è quello di mercoledì 3 luglio con la compagnia Circopitanga che propone 'Rêves d'été' (Sogni d'estate), un romanzo aereo emozionante, raccontato attraverso il linguaggio del corpo e dell'acrobazia diretto da Milo & Olivia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata