Glastonbury Festival 2013 da record, sold out in meno di 2 ore

Londra (Regno Unito), 7 ott. (LaPresse) - Record di vendite per il festival di Glastonbury, i cui biglietti sono andati completamente esauriti in meno di due ore dall'emissione. "Dopo un'ora e 40 minuti, i biglietti per Glastonbury 2013 sono ora completamente esauriti" annunciano gli organizzatori sulla pagina ufficiale di Facebook. Il Glastonbury Festival of Contemporary Performing Arts, il più importante evento musicale del Regno Unito, si svolgerà dal 28 al 30 giugno 2013 sul terreno della Worthy Farm, presso la cittadina di Pilton, a circa 10 chilometri da Glastonbury nel Somerset. A otto mesi dall'evento non c'è ancora nessun nome ufficiale nella lineup, ma gli appassionati vanno sulla fiducia per quello che ogni anno dal 1970 si rivela essere un vero e proprio evento per il mondo della musica, con centinaia di show che si svolgono nei tre giorni dell'ultimo weekend di giugno di fronte a circa 130mila persone. Nel 2012 il Festival non si è tenuto a causa di complicazioni nell'organizzazione e della concomitanza con i Giochi Olimpici di Londra. Per l'ultima edizione del 2011, i cui headliner principali erano stati U2, Coldplay e Beyoncé, i 130mila biglietti disponibili erano andati esauriti in 4 ore.

Le prevendite per l'edizione 2013 si sono aperte stamattina alle 9 in punto (ora inglese): per le 10.40 tutte le richieste disponibili erano state evase. Intanto i server del rivenditore ufficiale, Seetickets, sono stati presi d'assalto e gli utenti hanno riscontrato enormi difficoltà nell'accedere all'acquisto. "Vorremmo dire un grazie enorme a tutti coloro che sono riusciti a comprare il biglietto - hanno scritto gli organizzatori Michael & Emily Eavis - ma ci piacerebbe anche estendere le nostre sincere scuse alle migliaia che non ce l'hanno fatta. Siamo veramente mortificati dal numero di persone che vorrebbero venire al Festival, e noi avremmo voluto ardentemente avervi tutti con noi. Purtroppo, proprio non è possibile, e un numero significativo di persone è rimasto fuori. La domanda - concludono - ha nettamente superato l'offerta".

Per chi desiderasse riprovarci, c'è una debole speranza per le rivendite primaverili. "Se siete tra quelli che sono riusciti ad ottenere un biglietto, non vediamo l'ora di darvi il benvenuto alla Worthy Farm a giugno. Se no, allora è probabile che vi sia una rivendita dei biglietti che verranno restituiti in primavera". Infatti, chi ha comprato il biglietto oggi ha tempo fino ai primi di marzo per confermare l'acquisto oppure disdire e rimetterlo in circuito. Tuttavia i biglietti restituiti sono una minima percentuale: chi riesce ad avere l'ingresso per Glasto, difficilmente ci rinuncia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata