Giudice respinge trasferimento con figlia in Francia per Halle Berry

New York (New York, Usa), 11 nov. (LaPresse) - Halle Berry non potrà portare sua figlia Nahla in Francia: lo ha stabilito il giudice del processo per la custodia della bambina di 4 anni avuta con l'ex fidanzato, il modello 36enne Gabriel Aubry, con cui ha avuto una relazione durata cinque anni. L'attrice 46enne a febbraio aveva chiesto al tribunale il permesso di trasferirsi in Francia con Nahla perché temeva che la vita della bambina fosse in pericolo, dato che uno stalker dell'attrice era tornato in libertà e desiderava tenerla lontana dai tabloid e dai fotografi. Il no del giudice creerà sicuramente nuove tensioni tra l'attrice e l'ex fidanzato, visto che i due da tempo sono in guerra per l'affidamento della piccola. Berry è attualmente fidanzata con l'attore francese Olivier Martinez e l'intenzione era proprio quella di trasferirsi a Parigi per raggiungerlo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata