Giudice ceco scagiona frontman dei Lamb of God per la morte di un fan

Praga (Repubblica Ceca), 5 mar. (LaPresse/AP) - Il tribunale di Praga ha assolto oggi il frontman della band statunitense Lamb of God dall'accusa di aver causato la morte di un fan adolescente nel corso di un concerto nella Repubblica Ceca. Randy Blythe, leader del gruppo heavy metal, era stato accusato nel mese di dicembre di aver causato danni fisici con conseguenze letali, per aver spinto un 19enne che era salito sul palco nel corso di un loro concerto del 2010 all'Abaton club di Praga. Il ragazzo era caduto a terra battendo la testa ed era poi morto per il trauma cranico. Il giudice ha sentenziato che Blythe non era colpevole perché quel che aveva fatto non era un crimine, ha riferito la portavoce della corte, Marketa Puci.

Blythe, che si è dichiarato non colpevole, ha riconosciuto di aver spinto il ragazzo perché la band non tollera che i fan salgano sul palco, ma ha detto di non essere venuto a conoscenza di eventuali contusioni. Nella sentenza, il giudice ha dichiarato che la colpa dell'incidente ricade sugli organizzatori del concerto. I procuratori di stato che avevano chiesto cinque anni di carcere per il cantante hanno detto che faranno appello. Blythe ha detto che la vittima - di cui non viene reso noto il nome finché il caso non è chiuso, in linea con le leggi ceche sulla privacy - era un fan della band e che addolorato per la sua morte. "Non avevo intenzione di fargli male. Era solo un ragazzo. Vorrei che fosse ancora qui" ha dichiarato.

Il cantante 42enne è stato arrestato lo scorso giugno quando con la band era tornato in Repubblica Ceca per un altro concerto, non sapendo di essere oggetto di indagine. Era stato rilasciato cinque settimane dopo con una cauzione di 400mila dollari dopo che il tribunale di Praga aveva respinto la richiesta dell'accusa di vietargli di lasciare il paese, temendo che non sarebbe tornato per il processo. Secondo quanto detto da Puci, ai parenti del fan che chiedono un risarcimento la corte ha detto di presentare un caso a parte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata