George Michael resta in ospedale dopo incidente stradale

Londra (Regno Unito), 22 mag. (LaPresse) - George Michael resta in ospedale a Londra dopo l'incidente stradale di giovedì sera, in cui è rimasto coinvolto sull'affollata autostrada M1. Il cantante è quindi ancora sotto osservazione, fa sapere la sua portavoce: "Dopo l'incidente stradale di giovedì possiamo confermare che è ancora in ospedale, ma teniamo a sottolineare che è solo in via precauzionale". Nell'incidente, George è stato visto cadere fuori dalla sua macchina con il rischio di restare travolto dalle auto in corsa.

"Ha riportato lividi e contusioni alla testa ed è per questo che lo stanno trattenendo, per mantenere un occhio vigile su di lui. Sta meglio - dice la portavoce - e sta facendo progressi, non vede l'ora di uscire". Sembra che George, 49 anni, non riuscisse a chiudere bene la portiera della sua vettura e secondo una testimone oculare una volta a terra ha rischiato di essere investito se gli amici non fossero giunti prontamente a tirarlo via dalla strada. Katherine Fox, 23 anni, ha detto "penso che George sia stato davvero fortunato se non è morto. Se fosse atterrato nella seconda corsia, senza dubbio, sarebbe stato investito".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata