Foto shock Heather di Glee scatena ire delle vittime abusi domestici

Milano, 8 set. (LaPresse) - Il servizio fotografico shock di Heather Morris, protagonista di 'Glee' ha provocato le ire delle vittime di abusi domestici. L'attrice e ballerina di origini californiane è finita al centro di una polemica che sta montando ora dopo ora, rimbalzando tra America ed Inghilterra, a causa di un servizio fotografico-shock in cui appare con un occhio nero come fosse stata picchiata e legata al filo del ferro da stiro. Le immagini scattate è pubblicate in anteprima dal 'Daily mail' sono opera del fotografo Tyler Shields che si difende: "Volevamo solo stravolgere il mito di Barbie. Non volevamo rendere glamour la violenza domestica. Io sono stato legato, lei è stata legata, era solo un gioco".

Il servizio fotografico, che calpesterebbe la sensibilità di coloro che quei soprusi li hanno vissuti realmente, ha attirato le ire delle associazioni contro le violenze domestiche, Rita Smith, a capo del National Coalition Against Domestic Violence di Denver, si è scagliata contro l'iniziativa: "Non so se si rendano conto che ci sono molte donne e bambini vittime di abusi reali".

Tono ironico o meno, dopo le polemiche Shields ha deciso di donare il compenso di uno scatto del servizio fotografico (quello del primo piano di Heather Morris con l'occhio nero) in beneficenza, devolvendo la somma alle vittime di abusi domestici. L'asta per la vendita dello scatto partirà dai 100mila dollari. Il telefilm 'Glee' andrà in onda, in replica, da lunedì 12 ottobre su Italia1 dal lunedì al venerdì alle ore 16.30 mentre le nuove puntate della seconda stagione sono in programma da metà ottobre.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata