Finisce all'asta l'ex anello di fidanzamento di Kim Kardashian

New York (New York, Usa), 12 set. (LaPresse) - L'ex marito di Kim Kardashian, Kris Humphries, dà un taglio netto al passato e mette all'asta l'anello di fidanzamento che suggellava l'unione con la reginetta dei reality show. Viene così definitivamente archiviato il fallimentare matrimonio tra il cestista e la 'socialite', durato solo 72 giorni. Dopo una lunga battaglia legale, che ha di gran lunga superato la durata del matrimonio, è giunto il tempo per il giocatore di basket di liberarsi di quei 20 carati con diamante che aveva regalato alla soubrette chiedendole di sposarlo.

Kris Humphries ha fatto un elenco dei costosi gioielli che metterà in vendita presso Christie, la famosa casa d'aste di New York, e senza che ci siano state conferme ufficiali si suppone che l'anello di fidanzamento sia lì in mezzo, destinato a finire al dito di un'altra donna il prossimo 15 ottobre. Il banditore dell'asta non ha comunque rivelato il nome del proprietario, limitandosi a dire che si trattava di un "gentleman".

Ad ogni modo, le fonti di 'Us Magazine' hanno trovato un anello nella lista dei preziosi messi in vendita che corrisponde alle caratteristiche del costoso gioiello disegnato da Lorraine Schwartz. "E' al 100% lo stesso anello" ha detto una fonte alla rivista statunitense. "Kim aspettava il giorno in cui l'avrebbe messo all'asta. Lei gliel'aveva restituito più di un anno fa e Kris ha atteso fino all'ultimazione del divorzio per venderlo".

Si stima che l'anello possa recuperare tra i 300mila e i 500mila dollari ma la somma a sei zeri, spesa per crearlo, è ben lontana. Kris, infatti, aveva sborsato 2 milioni di dollari per l'anello consegnato al momento della proposta nuziale. E in quel giorno di maggio del 2011, il giocatore di basket pensava con orgoglio che ne valesse davvero la pena. Si sposarono nell'agosto dello stesso anno. Oggi, la star dei reality tv Kim Kardashian è mamma della sua prima figlia, North West, avuta dal rapper Kanye West.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata