Falsifica il tagliando dell'assicurazione. L'automobilista: è la crisi

Asti, 19 dic. (LaPresse) - Colpa della crisi. Così si è giustificato un automobilista che circolava ad Alba, in provincia di Asti, con un tagliando assicurativo falso sul parabrezza dell'auto. L'uomo, infatti, finito in cassaintegrazione, ha spiegato di non avere i soldi per pagare l'assicurazione e così, per non restare a piedi, si è risolto a contraffarlo. La sua spiegazione, però, non ha convinto i carabinieri, che lo hanno denunciato, gli hanno confiscato la macchina, e gli hanno fatto anche una multa da 750 euro.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata