Facebook compie 10 anni: in lavagna il dopo-Zuckerberg e il record di utenti
Roma, 04 feb. - Il 4 febbraio 2004 un giovane studente di Harvard pubblicava online la prima versione di Facebook: esattamente 10 anni dopo il social network di Mark Zuckerberg è diventato il più popolare al mondo e vanta 1,2 miliardi di utenti attivi. Un risultato che per i bookmaker potrebbe essere superato presto: arrivare a 1,5 miliardi di utenti nel 2015 è un'ipotesi a 1,57 (anticipare al 2014 vale 2,88). Nel corso di questi anni, Facebook ha macinato successi, dall'acquisizione di Instagram alla quotazione in Borsa: nell'orbita di Zuckerberk i bookie piazzano l'acquisto del sofware di condivisione di file Dropbox (a 9,00), del social network per immagini Pinterest (a 11,00) della piattaforma musicale Spotify (a 12,00), del servizio di messaggistica istantanea Snapchat (a 17,00), del sito di condivisione di immagini Flickr o della piattaforma di microblogging Tumblr (entrambi a 26,00). Il titolo in Borsa, invece, oggi viaggia intorno ai 50 dollari per azione, raggiungendo anche il record storico di 61,77 dollari: alla fine dell'anno per i bookie potrebbe assestarsi tra gli 80 e i 100 dollari per azione. Una vera e propria fortuna non solo per il fondatore di Facebook, ma anche per la direttrice operativa Sharyl Sandberg, che possiede un pacchetto da 12,3 milioni di azioni e che - secondo i quotisti - sarà il prossimo amministratore delegato dopo Zuckerberg: la sua investitura è bancata a 2,20 davanti a Dick Costolo (attuale CEO di Twitter) e al vicepresidente di prodotto Chris Cox, entrambi lontani a 7,00. (Agipronews)

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata