Fabrizio Corona: Nina è in clinica e io faccio il padre

Milano, 27 ott. (LaPresse) - "Nina ha avuto forse troppe emozioni quel giorno. Quando ho saputo che è stata male, sono andato in ospedale, l'ho portata a casa e poi in clinica". Così Fabrizio Corona racconta ai microfoni di 'Verissimo', in onda su Canale5, della sua ex moglie, Nina Moric, che di recente ha avuto un malore, presumibilmente per abuso di farmaci, per cui è stata ricoverata al Niguarda. "Oggi faccio un appello a tutti di non giudicarla. Bisogna avere dei valori - ha proseguito Corona - rispettare la sua sofferenza. Nina ha rischiato davvero di finire male".

"Io e Nina non torniamo insieme. Ma è sempre la mamma di mio figlio. Se sta male lei, sta male mio figlio Carlo ed è dunque mio dovere starle accanto", Corona così chiarisce parlando con Silvia Toffanin di non essere tornato realmente insieme all'ex moglie, Nina Moric, ma di aver ritrovato con lei un ottimo rapporto. "Abbiamo fatto in modo che fosse il 14 febbraio la data della nostra separazione, per gioco", aggiunge Fabrizio. "Da soli sei mesi ho ricominciato a fare il padre a tempo pieno, dopo le ripicche e le guerre durate due anni". Poi l'ex paparazzo si sofferma a raccontare che le sue relazioni sentimentali spesso causano degli scontri con Nina, ma anche il suo divorzio ha delle ripercussioni sulla sua vita privata. "Per Nina, la mia vecchia storia è stata un problema e lo saranno anche le storie future. E chi sta con me deve capire il mio rapporto con lei, che credo che assieme a mio figlio resterà sempre nella mia vita". Inoltre, prosegue Corona: "Deve accettare anche il fatto che Nina è molto presente. Lei mi chiama anche dieci volte al giorno: per lei io sono sempre il suo punto di riferimento. In ogni caso non la lascerò sola". Alla domanda se esiste già qualcuno al suo fianco che debba tollerare tutto questo, Fabrizio lascia un velo di mistero, limitandosi a dire: "Sì. Se sono innamorato? Non lo so".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata