Emma Watson: Io giovane star sempre in guerra con me stessa

Londra, 4 gen. (LaPresse) - Per l'attrice Emma Watson è stato difficile crescere sotto i riflettori ed essere un'adolescente alle prese con il successo. È stata una guerra continua con se stessa per fra fronte alle pressioni del successo. Emma, che ha 22 anni ed è stata giovanissima interprete nella saga di Harry Potter, lo ha ammesso nel nuovo numero della rivista Marie Claire uscito in Gran Bretagna.

"Tutti ti fotografano - ha spiegato l'attrice - e sei sempre sotto osservazione. Le difficoltà della crescita con la notorietà si intensificano. Devi accettare però che sei un personaggio pubblico e che su questo non hai il controllo". "L'unico modo per sopravvivere - dice la Watson - quando sei così giovane e ti ritrovi a essere famoso è non prestare troppa attenzione a come ti percepiscono gli altri e concentrarti sul tuo lavoro. Anche quando ti senti insicuro, come è normale che capiti quando sei una teenager".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata