Emma Watson in lacrime alla premiere del suo ultimo film

Toronto (Canada), 11 set. (LaPresse) - Emma Watson è scoppiata in lacrime alla premiere del suo nuovo film 'The Perks Of Being A Wallflower' al Toronto International Film Festival, perché il film per lei è "un ottovolante emotivo". La giovane attrice inglese, salita alla ribalta per aver interpretato Hermione Granger nella saga di 'Harry Potter', nel corso dell'incontro con la stampa, ha ammesso di aver lottato per mantenere la compostezza nella visione della pellicola e di essere uscita durante la proiezione per rifarsi il trucco.

"È la terza volta che rivedo il film e mi fa ancora piangere - ha detto - ho dovuto correre fuori e rimettermi a posto il viso per la sessione di domande e risposte perché ero un relitto". La Watson, Nina Dobrev, Logan Lerman e gli altri compagni di set hanno ricevuto una standing ovation dopo la proiezione. Il film diretto da Stephen Chbosky, che in italiano si intitolerà 'Noi siamo infinito', è l'adattamento cinematografico del romanzo 'Ragazzo da parete', scritto dallo stesso Chbosky, ed uscirà ad ottobre nelle sale italiane.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata