Emma Watson ambasciatrice Nazioni Unite per le donne dell'Uruguay

Montevideo (Uruguay), 18 set. (LaPresse) - Gara di filantropia tra le star. Dopo Angelina Jolie, che da tempo gira il mondo tra rifugiati e vittime di guerra per conto delle Nazioni unite, ora è la volta di Emma Watson: l'attrice si è recata in visita in Uruguay, anche lei in qualità di ambasciatrice di buona volontà delle Nazioni Unite.

La Watson ha presentato al parlamento uruguaiano una petizione, con oltre 4mila firme, che richiede una maggiore partecipazione femminile in politica. Il suo intervento avviene in concomitanza con l'aumento nel Paese del numero di associazioni che promuovono la parità di genere. Ma l'arrivo della star di Harry Potter ha generato naturalmente anche l'affluenza di migliaia di giovani fan e curiosi che si sono presentati al palazzo legislativo per vederla.

"Mi sono immensamente commossa nel vedere la partecipazione attiva di così tanti ragazzi fuori dal Parlamento", ha raccontato la Watson. "E' per questo che sono venuta in Uruguay - ha aggiunto - per lavorare con le donne uruguaiane sfruttando la mia posizione per fare luce su questi temi".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata