Emma Watson a Parigi da Giambattista Valli: glamour e raffinatezza

Parigi (Francia), 8 lug. (LaPresse/AP) - Emma Watson e la socialite Lee Radziwill erano sedute in prima fila alla sfilata di Giambattista Valli, che ha chiuso la settimana dell'Haute couture di Parigi.

In passeralla è andata in scena una donna femminile e romantica, che torna a vestire abiti dai tessuti morbidi e leggeri e dai motivi floreali. Agli accenti di colore affida la sua vanità.

La collezione porta il made in Italy nella Ville Lumiere e fa un passo indietro nel tempo, scegliendo dettagli precisi e linee anni Cinquanta.

Le fasce tra i capelli e le grandi gonne a campana, da gran ballo, o le longuette strizzano l'occhio allo stile retrò. Tanti i fiori, pallidi o sgargianti, isolati o in bouquet, ricamati o in rilievo, che ripercorrono idealmente i giardini di Spagna.

Emma Watson ha chiuso nell'armadio i panni di Hermione e della piccola maghetta di Harry Potter, ora è donna, consapevole del suo fascino, che punta a un look raffinato, come quello sfoggiato in occasione della sfilata. Seta nera per la blusa e pantaloni strecth. L'attrice 24enne si è guadagnata di recente anche il titolo di ambasciatrice delle Nazioni Uniti per la parità di genere e il pari ruolo delle donne nel mondo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata