Emma Stone: Ho venduto biscotti per cani, ora punto all'Oscar
La protagonista di 'La La Land' si racconta su 'Io donna'

Quando è stato presentato alla mostra del cinema di Venezia, il musical 'La La Land' è stato accolto con dieci minuti di standing ovation. "Ho pianto tanto, credevo mi scoppiasse il cuore", ricorda a 'Io donna', da sabato 19 novembre in edicola e su iodonna.it, la protagonista Emma Stone. L'attrice è Mia, una ragazza che arriva a Los Angeles sognando il successo. Proprio come lei, che a 15 anni ha lasciato l'Arizona per Los Angeles: "Ora per me è una città calda, dove ho le mie amicizie, ma i primi due anni sono stati di grande solitudine: non andavo a scuola, non avevo amici, non uscivo".

I primi provini sono stati un disastro: "A 16 anni per uno show tv appena entrata mi diedero un testo e cominciai a leggerlo. Venni interrotta tra le urla perché non lo sapevo a memoria: ma l'avevo avuto 30 secondi prima!". In attesa della volta buona, Emma Stone ha lavorato in una dog bakery: "Vendevo leccornie e biscotti per cani alle dame di Beverly Hlls". Ora, per 'La La Land', dove recita per la terza volta accanto a Ryan Gosling (il film uscirà il 26 gennaio), Emma dopo la Coppa Volpi a Venezia potrebbe conquistare l'Oscar.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata