Elton John: Putin mi ha chiamato dopo le critiche sui gay

Londra (Regno Unito), 15 set. (LaPresse/PA) - Vladimir Putin ha chiamato Elton John, dopo le critiche che la popstar britannica gli ha mosso per le sue posizioni contro i gay. Il cantante 68enne ha pubblicato una foto del presidente russo su Instagram scrivendo "Grazie presidente Vladimir Putin per avermi cercato e aver parlato con me al telefono oggi. Non vedo l'ora di incontrarla faccia a faccia per discutere dell'uguaglianza LGBT in Russia".

L'agente della star, Gary Farrow, ha confermato che i due sono stati in contatto. La conversazione segue l'offerta di Elton John di colloquiare con il leader russo dopo aver parlato nel corso di una conferenza nella vicina Ucraina, dove ha incontrato il presidente del paese, Petro Poroshenko, e aver fatto pressioni per affrontare i diritti della comunità di gay, lesbiche, bisessuali e transgender. Elton John, all'anagrafe Reginald Dwight, in un'intervista con la Bbc aveva criticato la "ridicola posizione" di Putin e lo aveva accusato di dire "stupidaggini" riguardo gli omosessuali.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata