Elena Mirò, Vanessa Incontrada: "La mia moda vera, libera e attuale"

L'attrice parla della nuova collezione F/W 2018 nel Flagship Store di Milano da lei disegnata

"Nel mio modo di concepire una collezione c'è sempre un grande desiderio di libertà, semplicità e verità. Al centro c'è una moda che sia attuale". Parola di Vanessa Incontrada che per Elena Mirò ha disegnato e presentato la nuova collezione F/W 2018 nel Flagship Store di Milano, in Piazza della Scala, trasformato per l'occasione in un bosco di betulle. La risposta dello Slow living al 'Fast fashion'. Fuori la metropoli che urla, corre, consuma. All'interno del negozio la serenità del bosco.

Una filosofia e un modo di intendere la moda che ha ispirato Vanessa, anima creativa del progetto, per una donna viaggiatrice, attratta dalla natura. "Ho concepito i capi concentrandomi molto sul concetto di 'mix and match'", spiega la stilista. L'approccio Slow living per la Incontrada "è una rivoluzione, il coraggio e la voglia di cambiare". Cambiamento sì, ma nel solco della continuità della sua cifra stilistica. Il 'suo' amato poncho, il suo capo preferito, ritorna, ma reinterpretato: "ogni anno - spiega- lo perfeziono, quest'anno è molto ricco, ricamato e gli ho dato più colore. E c'è anche la scollatura, in particolare quella a fessura, ma solo quando ci deve essere".

Il risultato sulla passerella-bosco di Elena Mirò sono le confortevoli lane reinterpretano il gusto etnico in chiave folk-femminile, i morbidi pantaloni sono mossi da disegni lucido-opachi. E il cardigan, protagonista coi grandi motivi jacquard. Il desiderio di Vanessa Incontrada è che "ogni donna riesca ad esprimere al meglio la propria individualità attraverso le più svariate possibilità di combinazione". Dalle confortevoli lane che reinterpretano il gusto etnico in chiave folk-femminile, ai morbidi pantaloni mossi da disegni lucido-opachi. Ma è forse la maglieria a vincere su tutto, al cardigan protagonista coi grandi motivi jacquard. La natura è parte di Vanessa e della sua vita. "Vivo in campagna, in Toscana, è il mio mondo", dice la stilista che è fortemente coinvolta nel lavoro del marchio Elena Mirò e che racconta di frequenti viaggi a Milano e ad Alba, nello show room e nella sede del brand. Per la Incontrada sono "intense e piacevoli giornate di lavoro", pienamente coinvolta nella squadra del marchio di Miroglio Fashion a cui non ha prestato solo il suo volto, ma con cui può esprimere la sua creatività.

 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata