Dopo Rihanna anche moglie di Michael Bublé testimonial di lingerie

Londra (Regno Unito), 25 ott. (LaPresse) - Luisana Lopilato è la modella argentina, moglie del cantante Michael Bublé, divenuta testimonial dell'abbigliamento intimo firmato 'Ultimo'. La collezione del prossimo anno avrà quindi il volto e il corpo della statuaria bionda 24enne, che ha fatto perdere la testa al cantante canadese. Seguendo le orme di chi prima di lei è stata la modella del noto marchio di lingerie, come Kelly Brook, Mel B e Helena Christensen, Luisana si è detta "eccitata di essere il nuovo volto di 'Ultimo'. Già protagonista delle campagne pubblicitarie per Coca Cola e L'Oreal, ha aggiunto che "è stato divertente fare questo shooting fotografico".

La proprietaria del marchio, Michelle Mone, ha scelto Luisana personalmente, dopo aver visto le foto del matrimonio dell'attrice. "Luisana è una personalità a livello internazionale e sono certa che il suo incredibile corpo e il suo bellissimo volto porteranno glamour ed esaltazione al brand". Poi ha aggiunto: "Mi ci è voluto un bel po' di tempo per averla, ma non mi sono data per vinta fino a quando non ha accettato. La bellezza e il carisma di Luisana sono perfetti per 'Ultimo'". In Europa la Lopilato non è ancora famosa ai più, ma il suo nome è già molto noto in America e nel resto del mondo, pluripremiata nel suo paese come attrice e come artista.

L'argentina ha indossato i completini intimi del brand, mostrando i vari capi della Ultimo Miracle collection, con spalline o senza: dai reggiseni impreziositi da strass ai body progettati per creare la silhouette perfetta. La moda è per Luisana una carriera parallela a quella di attrice, attualmente protagonista della soap opera argentina 'Atraccion x4'. La giovane ha incontrato Michael Bublé, 35 anni, nel 2008 durante un suo concerto a Buenos Aires per convolare all'altare lo scorso aprile.

La coppia si è sposata praticamente tre volte, almeno in termini di festeggiamenti: la prima con una cerimonia civile a Buenos Aires alla presenza di pochi amici e familiari e un'orda di fan e ammiratori, la seconda cerimonia è stata con una sontuosa festa per 300 persone in un ranch sempre a Buenos Aires, mentre la terza ha avuto luogo nella città natale di Bublé, Vancouver.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata