Dopo Kravitz, Cure e Radiohead, al Rock in Roma arrivano gli Incubus

Roma, 7 feb. (LaPresse) - Confermata un'altra grande band, gli Incubus, band statunitense nata all'inizio degli anni '90 e capitanata da Brandon Boyd, nel calendario del Rock in Roma in programma a Roma tra giugno e luglio 2012, lo rendono noto gli organizzatori della manifestazione musicale che si svolge ogni anno presso l'Ippodromo delle Capannelle. Il gruppo alternative rock californiano, che suonerà il 25 giugno, viene considerato uno dei principali esponenti del filone numetal soprattutto con l'album 'S.C.I.E.N.C.E.'. Successivamente i suoni hanno virato verso un rock alternativo meno sperimentale, assicurando un migliore impatto verso il grande pubblico. Dopo svariati Ep (extended play) e sei full-lenght, la band si è presa una lunga pausa produttiva, durata ben cinque anni, ma a luglio del 2011 ha pubblicato un nuovo album di grande successo 'if not now, when?'. Gli Incubus sono Brandon Boyd (fondatore e cantante), Mike Einziger, chitarrista fantasioso e innovativo, Ben Kenney, bassista, il batterista co-fondatore della band Jose Pasillas e da Chris Killmore ai piatti.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata