Dopo accuse di ambientalisti Sting cambia location concerto Filippine

Manila (Filippine), 20 ott. (LaPresse/AP) - Sting cambia la location del concerto del 9 dicembre del suo 'Back to bass tour' nelle Filippine, dopo che una petizione degli ambientalisti lo ha accusato di irresponsabilità. La data era infatti in programma in una struttura di proprietà della compagnia SM Mall of Asia Arena, che pianifica l'abbattimento di 182 alberi per fare spazio a un parcheggio e l'espansione di un centro commerciale in una cittadina montana. La compagnia, di proprietà di uno degli uomini più ricchi delle Filippine, Henry Sy, ha spiegato in una dichiarazione che il cambiamento è "una decisione dello stesso artista". La petizione accusava di incoerenza il cantante, che con la moglie ha fondato la Rainforest foundation per la protezione delle foreste fluviali e dei loro abitanti. Vi si legge: "Sting non può allo stesso tempo salvare le foreste pluviali e permettere a Sm di violentare l'ambiente!".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata