Donna Wilson Scott: Mio marito Tony Scott non aveva alcun tumore

Los Angeles (California, Usa), 21 ago. (LaPresse) - È ancora mistero intorno ai motivi che hanno spinto Tony Scott a suicidarsi, ma la famiglia nega fermamente che i problemi di salute fossero tra questi. In specifico, la moglie del regista che è morto suicida ieri a Los Angeles nega fermamente che suo marito avesse un tumore, rinnegando le dicerie che hanno preso piede online. Donna Wilson Scott ha detto agli investigatori che la voce che Tony avesse un cancro al cervello inoperabile è "assolutamente falsa", riferisce il sito di spettacolo Tmz.com. Anche se i risultati dell'autopsia sono stati rimandati in attesa di altri test, le fonti del sito affermano che non vi sia alcuna prova di un tumore al cervello. Inoltre, la moglie di Scott ha aggiunto che Tony non aveva nessun altro tipo di problemi di salute che potessero spingerlo a togliersi la vita.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata