Dolce e Gabbana, gup: A processo per evasione fiscale

Milano, 8 giu. (LaPresse) - Per Domenico Dolce e Stefano Gabbana si profila un processo con citazione diretta, saltando cioè la fase dell'udienza preliminare, davanti al tribunale di Milano per una presunta maxi frode fiscale da 1 milione di euro. Oggi i due stilisti sono tornati davanti al gup di Milano, Giuseppe Gennari, con altri 6 imputati dopo che la Corte di Cassazione aveva annullato il loro proscioglimento. Per tutti il gup Gennari ha accolto la richiesta dell'Agenzia delle Entrate che chiedeva la citazione diretta perchè gli impuatati accusati di reati fiscali e non più di truffa ai danni dello Stato, reato 'cancellato' dalla decisione della Suprema Corte.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata