Diana Ross: C'è bisogno di riservatezza per i figli di Michael Jackson

Los Angeles (California, Usa), 1 ago. (LaPresse/AP) - Diana Ross ritiene che la crisi tra i membri della famiglia di Michael Jackson per la nomina di un tutore temporaneo dei figli di Jacko debba rimanere privata e non avrebbe mai dovuto diventare pubblica. "Tutti gli interessi sono meglio garantiti se restano privati", ha detto la cantante in una dichiarazione rilasciata all'Associated Press. La Ross è stata nominata nel testamento del 2002 di Jackson come seconda in linea nell'affidamento dei figli di Michael, nel caso in cui la madre della pop star, per morte o impedimento, non potesse più occuparsi di loro.

Un giudice ha però sospeso Katherine Jackson, mamma di Jacko, come tutrice dei bambini dopo che per una decina di giorni si sono persi i suoi contatti e ha incaricato come custode temporaneo TJ Jackson, nipote di Michael, notificando il cambiamento dell'affido alla Ross. La cantante 68enne e Jackson sono stati amici per molto tempo prima che il re del pop morisse nel 2009.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata