David Letterman celebra i 30 anni del 'Late show' e pensa al futuro

Dalla nostra corrispondente Valeria Rubino

New York (New York, Usa), 2 feb. (LaPresse) - "Non voglio andare in pensione come Regis Philbin" ha commentato David Letterman alludendo al presentatore di 'Live With Regis and Kelly', che si è recentemente ritirato dalle scene dopo circa 28 anni di carriera. "Voglio rimanere in questo show fin quando non diverrà triste. E ci manca poco" ha scherzato Letterman durante la puntata del suo talk show di giovedi, in cui ha celebrato i suoi 30 anni da presentatore in terza serata: 'Late Night With David Letterman' ha debuttato sulla NBC nel 1982 ed ha poi proseguito con una formula simile sulla CBS con il titolo 'Late Show with David Letterman' nel 1993, anno in cui la NBC ha deciso di affidare la conduzione di 'The Tonight Show a Jay Leno'.

Ospite d'eccezione della serata il conduttore radio Howard Stern, oggi anche personalità televisiva e giudice dello show 'America's got talent', che ha scherzato sulla carriera di Letterman e sulla sua antica rivalità con Jay Leno. Letterman ha portato una busta gialla con un'offerta per Brad Pitt, lamentandosi ironicamente del fatto che l'attore non avesse mai risposto alle sue chiamate e ai suoi inviti a partecipare al 'Late show' e avesse invece scelto di prender parte a una trasmissione rivale. Letterman ha quasi 65 anni e sembra in forma, ma non è mancata qualche battuta sui suoi problemi di cuore. Il presentatore ha raggiunto il record di Johnny Carson, che ha condotto 'The Tonight Show' per 30 anni prima di andare in pensione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata