David Fincher dirige film 'Gone girl' da bestseller di Gillian Flynn

Los Angeles (California, Usa), 23 gen. (LaPresse) - David Fincher, regista di 'Fight club' e 'Il curioso caso di Benjamin Button', si appresta a dirigere un nuovo film, tratto dal romanzo bestseller di Gillian Flynn, 'Gone girl' (L'amore bugiardo), che ha venduto 2 milioni di copie. Secondo 'Variety' Reese Witherspoon e Bruna Papandrea produrranno la pellicola con la loro casa di produzione la Pacific Standard, insieme con Leslie Dixon. Il terzo romanzo della Flynn è una storia oscura fatta di suspence su una donna scomparsa nel giorno del suo quinto anniversario di matrimonio. Non è ancora noto se la Witherspoon sia interessata a interpretare il ruolo della moglie.

Dopo 8 settimane al primo posto nella classifica del New York Times è partita una guerra di offerte da parte delle case cinematografiche per aggiudicarsi i diritti, ma ha avuto la meglio la Twenty Century Fox. Il regista Fincher pare sia stato ingaggiato anche per girare il film 'Ventimila leghe sotto i mari' della Disney. Le fonti dicono che con probabilità dirigerà prima quest'ultimo e poi si dedicherà al romanzo della Flynn. Per la storia di Jules Verne, pare che Fincher cercasse di scritturare Brad Pitt nel ruolo di Ned Land, il fiociniere che nella prima versione cinematografica del 1954 era stato interpretato da Kirk Douglas.

La storia di 'Gone girl' racconta di un matrimonio sbagliato. E' una calda mattinata estiva nel Missouri e Nick e Amy sposati da cinque anni stanno per festeggiare il loro anniversario, quando la moglie di Nick Dunne scompare dalla casa sulle rive del Mississippi. Si scopriranno nel corso della storia bugie e inganni, mentre Nick diventa il principale sospettato dell'assassinio della moglie. Un thriller, che se trasmette il linguaggio tagliente del romanzo, sarà ricco di colpi di scena e di spunti di riflessione.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata