David Donatello, Tornatore trionfa: miglior film e miglior regia

Roma, 15 giu. (LaPresse) - E' un trionfo per Giuseppe Tornatore alla 57esima edizione dei David di Donatello, consegnati stasera e trasmessi in diretta su Rai1. Candidato a 13 statuette, in un testa a testa con 'Diaz' di Daniele Vicari, il film 'La migliore offerta' si aggiudica sei statuette tra cui i riconoscimenti più importanti quello di miglior regista e di miglior film (gli altri sono per musiche, scenografia, costumi, Giovani). Invece il film di Vicari si porta a casa quattro premi tecnici (montaggio, fonico di presa diretta, effetti speciali, produttore). Il terzo dato in vantaggio nelle candidature è il film 'Reality' di Matteo Garrone che si aggiudica i titoli di miglior fotografia, trucco e parrucco.

Valerio Mastandrea vede riconosciuto il suo talento attoriale vincendo due statuette, sia come migliore attore protagonista per 'Gli equilibristi' sia come migliore attore non protagonista per 'Viva la libertà. E' Margherita Buy, invece, a vincere la statuetta come migliore attrice protagonista per 'Viaggio sola', consegnatole dalle mani del collega e amico Carlo Verdone.

Maya Sansa, invece, vince il David come migliore attrice non protagonista per 'Bella addormentata'. Ritirando il premio, visibilmente commossa, dedica il premio alla famiglia "a mia nonna" ma non solo "a mia mamma che mi ha trasmesso l'importanza dei sogni e di vivere per realizzarli". Un ringraziamento speciale e sentito è rivolto al regista Marco Bellocchio per "l'opportunità che mi ha dato di interpretare ruoli diversi".

Per la sceneggiatura vincono Roberto Andó, Angelo Pasquini per 'Viva la libertà'. Riconosciuto come miglior regista emergente è Leonardo Di Costanzo per 'L'intervallo'. "Ci sono sempre state eccellenze in questo campo. E il nostro cinema riesce a difendersi nonostante la mancanza di denaro. Alla creatività della sceneggiatura si aggiunge sempre quella degli attori". Così Roberto Andò, insieme con Angelo Pasquini, ritirando il premio, ringrazia le maestrie che hanno partecipato alla realizzazione del film.

Ennio Morricone non si smentisce e si aggiudica il titolo di migliore musicista per il film 'La migliore offerta'. Marco Onorato per 'Reality' vince il titolo di migliore direttore della fotografia.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata