David di Donatello 2018, il miglior film è "Ammore e Malavita": tutti i vincitori
A Jonas Carpignano va la miglior regia per "A Ciambra"

Ecco tutti i vincitori

MIGLIOR FILM
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
 

MIGLIOR REGISTA
Jonas Carpignano
per A Ciambra

MIGLIOR REGISTA ESORDIENTE
La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi
 

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE
Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli
 

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE
Sicilian Ghost Story, di Antonio Piazza e Fabio Grassadonia

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA
Renato Carpentieri per La tenerezza
 

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA
Jasmine Trinca per Fortunata
 

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA
Claudia Gerini
per Ammore e malavita

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA
Giuliano Montaldo per Tutto quello che vuoi

MIGLIOR PRODUTTORE
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone
 

MIGLIOR DOCUMENTARIO

La lucida follia di Marco Ferreri di Anselma Dell'Olio

 

MIGLIOR MUSICISTA
Ammore e Malavita dei Manetti Bros

MIGLIOR CANZONE ORIGINALE
Ammore e Malavita dei Manetti Bros

MIGLIOR SCENOGRAFO
Napoli velata di Ferzan Ozpetek
 

MIGLIOR COSTUMISTA
Ex aequo
Ammore e Malavita dei Manetti Bros 
Riccardo va all'inferno di Roberta Torre
 

MIGLIOR TRUCCATORE
Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli

 

MIGLIOR ACCONCIATORE
Nico, 1988 di Susanna Nicchiarelli

 

MIGLIOR MONTATORE
A Ciambra di Jonas Carpignano

 

MIGLIOR SUONO
Nico,1988 di Susanna Nicchiarelli

 

MIGLIORI EFFETTI DIGITALI
Gatta Cenerentola di Alessandro Rak, Ivan Cappiello, Marino Guarnieri e Dario Sansone

 

DAVID GIOVANI
Tutto quello che vuoi di Francesco Bruni

 

MIGLIOR FILM STRANIERO
Dunkirk di Cristopher Nolan
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata