David Bowie, artisti e colleghi ricordano il Duca Bianco
Da Jovanotti a Dita Von Teese, la commozione attraversa il mondo della musica

Se ne è andata ieri notte, dopo un anno e mezzo di lotta contro un tumore, una delle più grandi star, anzi, 'Blackstar', dal nome del suo ultimo album, della musica internazionale. David Bowie si è spento, a 69 anni appena compiuti, "in pace dopo una coraggiosa lotta di 18 mesi con il cancro", come è scritto sul suo profilo ufficiale di Facebook. Il post sul social network si conclude con la richiesta, ai numerosissimi fan dell'artista, di rispettare "la privacy della sua famiglia in questo momento di dolore". Questo lutto inaspettato (solo tre giorni fa l'artista aveva pubblicato 'Blackstar', nel giorno del suo compleanno) ha colpito moltissimi fan ed estimatori di Bowie: malato da tempo, il cantante era discretissimo sulle sue condizioni di salute, che in pochi immaginavano così compromesse.

Tantissimi artisti italiani e internazionali hanno voluto rendergli omaggio con una foto, un pensiero o un ricordo sui loro social network. Su Instagram, Jovanotti, sotto un'immagine del cantante, ha scritto parole commosse: "Proprio ieri pomeriggi ascoltavo Blackstar, il nuovo album incantato dalla forza di un disco di un artista che dopo 50 anni è riuscito a sorprendermi. E' un disco bellissimo e tragico. Adesso si affollano i pensieri e i ricordi di tanti anni di stupore e di meraviglia di fronte a uno dei più grandi. C'è solo da dire grazie per averci tenuto sempre sulla frontiera tra la strada e lo spazio infinito spingendosi sempre oltre. Grazie mr. Bowie". Saturnino, bassista di Jovanotti, ha pubblicato una bellissima immagine pop e coloratissima di Bowie, mentre i Negramaro hanno postato un video dove cantano la strofa 'We can be heroes, just for one day', tratta da 'Heroes', una delle sue canzoni più famose. Ligabue ha pubblicato la frase 'Di fronte a un colosso, giù il cappello, Ziggy Stardust, Duca bianco, David Bowie ora è anche Black Star. Ma è sempre stato David Robert Jones. Il suo lascito musicale è enorme, a lui il mio più sentito grazie dal profondo del cuore'.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata