David Beckham da stella del calcio al cinema, lo vuole Hollywood

Los Angeles (California, Usa), 1 giu. (LaPresse) - Abbandonati i campi da calcio, per David Beckham si spalancano i dorati cancelli di Hollywood. Almeno, gliela prospetta Harvey Weinstein, blasonato produttore di Hollywood (tra i suoi ultimi titoli, 'Il lato positivo - Silver Linings Playbook', 'Django Unchained' e 'The Artist', tutti premi Oscar). Weinstein ha comparato la superstar del calcio all'icona del basket Michael Jordan, che ha recitato in 'Space Jam' nel 1996 durante una pausa dallo sport. "David può essere tutto quello che vuole, anche diventare una star del cinema. Non ha bisogno di alcun consiglio da parte mia, può fae tutto quel che vuole" ha detto il produttore al tabloid britannico The Sun.

"Conosco David da molti, molti anni - ha continuato Weinstein - molto prima che entrasse nella squadra dei Los Angeles Galaxy. È il figlio di Michael Jordan. L'ho incontrato solo un paio di volte, ma ogni volta trovo il suo talento sempre più impressionante. Sono un suo vero fan. Penso che potrebbe fare qualsiasi cosa volesse in televisione e al cinema".

Il consiglio spassionato del produttore segue una notizia trapelata ultimamente, secondo cui Tom Cruise avrebbe promesso a David di aiutarlo a realizzare i suoi sogni cinematografici. "David ha sempre voluto essere una star in un film d'azione - ha raccontato un insider - e Tom gli ha promesso molto tempo fa che può far sì che questi sogni diventino realtà. David amava ancora il calcio, ma sente che ora è un gran momento per passare al cinema, mentre è ancora giovane abbastanza per ottenere dei ruoli di alto livello".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata