Daria Bignardi lascia la direzione di Rai3: risoluzione consensuale
La giornalista dice addio all'emittente pubblica. L'azienda: "Non ha richiesto il pagamento di alcuna buonuscita"

Daria Bignardi lascia la Rai e la direzione di Rai3. Lo comunica una nota dell'azienda che parla di "risoluzione consensuale del rapporto di lavoro. "I vertici Rai - si legge - ringraziano Daria Bignardi per il lavoro svolto, la professionalità dimostrata e le capacità organizzative ed artistiche sempre poste pienamente al servizio della società, componenti che hanno permesso a Rai3 di realizzare sotto la sua direzione una programmazione di qualità, la sperimentazione di nuovi format e di raggiungere livelli di audience che la posizionano quale terza rete generalista italiana".

Bignardi, da parte sua, ringrazia la Presidente, i Consiglieri di amministrazione, il Direttore Generale e il precedente Direttore Generale che le ha proposto l'incarico, tutti i dipendenti e collaboratori di Rai con i quali ha condiviso quotidianamente il suo lavoro, un'esperienza che considera unica e preziosa, sia da un punto di vista dell'arricchimento professionale che da quello umano. Rai, comunica, altresì, che Daria Bignardi non ha richiesto il pagamento di alcuna buonuscita. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata