Dal cast di "The Big Bang Theory" a Eddie Redmayne: Hollywood piange Hawking
Da chi lo ha conosciuto personalmente a coloro che lo hanno solo stimato da lontano, gli attori e i cantanti rendono omaggio all'astrofisico

Non solo uno dei più brillanti scienziati della storia. Stephen Hawking è stato un'icona pop, grazie alle sue collaborazioni con il mondo della musica, del cinema e della televisione. Non sorprende quindi che nel giorno della sua morte, all'età di 76 anni, Hollywood decida di ricordarlo. 

"Abbiamo perso una mente veramente bella, un incredibile scienziato e l'uomo più divertente che io abbia mai avuto il piacere di incontrare. Il mio amore e i miei pensieri sono con la sua straordinaria famiglia", questo il messaggio di cordoglio inviato a The Hollywood  Reporter da Eddie Redmayne, l'attore britannico vincitore del premio Oscar proprio per aver vestito i suoi panni in La teoria del tutto. Anche Felicity Jones, che nello stesso film interpretava Jane, la prima moglie dell'astrofisico, ha inviato una dichiarazione al sito di cinema: "È così triste venire a sapere della morte di Stephen. Stephen Hawking era un essere umano straordinario che poteva portare il buon umore nei momenti più disparati e trovare speranza nell'ignoto. Ha mostrato al mondo che tutto è possibile. I miei pensieri sono con la sua meravigliosa famiglia in un questo momento difficile".

Lo scenziato è ricordato anche da Benedict Cumberbatch, che lo interpretò nel film tv della BBC Hawking, incentrato sui suoi primi anni da studente universitario. "Sono così triste per la morte di Stephen. Mando il mio amre e sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi colleghi. Mi sento davvero fortunato per avere conosciuto un uomo davvero straordinario la cui profondità si trovava tanto nel suo lavoro quanto nel modo in cui comunicava il suo lavoro. Tanto di persona quanto nei lbri. Ha virtualmente creato il genere letterario della scienza popolare. È un gesto eroico quello di portare le compessità dell'universo fuori dal campo degli specialisti. Ma diventa veramente coraggioso quando si considera che questo traguardo è stato raggiunto da un uomo che ha vissuto una vita intrappolato nel proprio corpo dall'età di 21 anni, quando gli fu diagnosticata la SLA. Il suo supporto alle scienze, all'arte e all'educazione continueranno a ivere insieme al suo spiccato senso dell'umorismo. Mi mancheranno i nostri margarita ma ne alzerò uno verso le stelle per celebrare la sua vita e la luce della comprensione con cui le ha illuminate per noi. È stato ed è una grande ispirazione per me e per milioni di persone al mondo".

Tanti anche i nomi del mondo dello spettacolo che hanno voluto ricordare Stephen Hawking sui social network: da Sharon Stone a Henry "Superman" Cavill.

 

 

Il cast di The Big Bang Theory: "È stato un onore averlo sul set. Grazie per aver ispirato noi e il mondo"

Sharon Stone ha condiviso una delle sue frasi celebri

Barack Obama ha twittato: "Divertiti insieme alle stelle"

Katy Perry: "C'è un piccolo buco nero nel mio cuore"

Antonio Banderas: "Il mondo ha perso un po' della sua luce oggi"

Cher ricorda quando ha incontrato Hawking e con lui ha parlato del valore della storia

Zoe Saldana: "Grazie di essere stato così generoso con la tua conoscenza nel breve tempo che sei stato con noi"

Anche i Foo Fighters hanno condiviso una citazione dello scienziato: "Ricorda di guardare su alle stelle e non giù ai tuoi piedi"

"Grazie professore, per tutto ciò che hai fatto e per tutto ciò che ci hai mostrato", così scrive su Instagram Henry Cavill

"Una delle anime più belle, brillanti e di ispirazione ha lasciato la Terra. Sei stato un genio e un eroe", scrive su Instagram Marion Cotillard

"La tua saggezza e la tua luce saranno apprezzati per sempre", ha scritto Gal Gadot

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata