Conti: Omaggio a Villa poco? Nessuna mancanza di rispetto
Il conduttore spegne le polemiche innescate dalla figlia del cantante

"L'omaggio a Tenco è stato fatto perché è un personaggio strettamente legato a Sanremo. È morto qui, durante il Festival". Così Carlo Conti spegne le polemiche innescate da Manuela Villa. La figlia di Claudio Villa infatti ieri ha scritto polemica sul proprio profilo Facebook criticando il modo in cui il padre è stato ricordato dal Festival in occasione dei 30 anni dalla sua morte: troppo poco, secondo lei.

"Villa - ha spiegato Conti - ha avuto una citazione durante la serata perchè è morto 30 anni fa il 7 febbraio e interruppero il Festival per dare notizia. Non c'erano due pesi due misure, ma c'è una diversità di legame della morte di Tenco al Festival. Ma non c'è nessuna mancanza di rispetto per Villa che resta e sarà sempre uno dei grandi della musica italiana e internazionale".
 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata