Condé Nast promuove Anna Wintour a direttore artistico della società

New York (New York, Usa), 14 mar. (LaPresse/AP) - Condé Nast espande ulteriormente il ruolo della direttrice di Vogue Anna Wintour all'interno della casa editrice. La giornalista britannica a capo di quella che è consderata la più autorevole rivista di moda al mondo, è infatti è stata nominata direttore artistico della compagnia.

La nomina è stata annunciata ieri dal CEO Charles H. Townsend. Tra le nuove funzioni della Wintour, lo sviluppo di una complessiva "visione creativa" per Condé Nast, che ha un portafoglio di 18 riviste tra cui il New Yorker, Vanity Fair, Glamour, Allure e GQ.

La 63enne Wintour continuerà a dirigere quotidianamente Vogue, come fa dal 1988. Continuerà inoltre a fungere da direttore editoriale di Teen Vogue. Townsend ha detto che la promozione arriva in un momento in cui si rende necessario "elevare la straordinaria visione e la leadership di Anna".

La Wintour, una delle donne più potenti nella moda, è stata tra le altre cose l'ideatrice delle Fashion's Night Out, le notti di shopping post-recessione. Fa inoltre parte della Commissione per le arti e le scienze umane del presidente Barack Obama ed è amministratore elettivo del Metropolitan Museum of Art di New York.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata