Cirque du Soleil arriva a New York con 'Totem'

Dalla nostra corrispondente Valeria Rubino

New York (New York, Usa), 18 mar. (LaPresse) - Il Cirque du Soleil è tornato nella Grande Mela con 'Totem', spettacolo entusiasmante con coreografie indimenticabili ed effetti visivi sbalorditivi. Lo show della compagnia canadese si svolge sotto i tendoni del City Field, la casa della squadra di baseball dei New York Mets nel Queens. New York è la 18esima tappa della tournée di 'Totem', iniziata nel 2010 a Montreal. Scritto e diretto dall'artista Robert Lepage, lo spettacolo trasporta il pubblico nel viaggio emozionante dell'evoluzione della specie umana, dalle sue origini anfibie al desiderio ultimo di volare e alla conquista dello spazio.

Ispirato ai miti alla base delle varie civiltà, lo show racconta la storia del progresso dell'uomo in un'unione fantastica tra scienza e leggenda. Le performance acrobatiche sono spettacolari e i protagonisti si esibiscono in atti atletici quasi sovrumani. L'enorme talento degli artisti del Cirque du Soleil, che vantano un mix perfetto delle qualità di grandi atleti, ballerini, ginnasti ed acrobati, rende indimenticabili gli 11 atti di 'Totem', che sarà a New York fino al 12 maggio e ha già fatto sognare oltre 2 milioni di persone con le sue tappe precedenti negli Stati Uniti, in Canada, nei Paesi Bassi e nel Regno Unito. La scenografia è in continuo mutamento ed il palco si trasforma da un lago a un oceano, da una palude a un'isola vulcanica, da una sorgente a un cielo stellato. Il tutto al ritmo di una colonna sonora energica e travolgente.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata