Cinema, nuova prova per Reese Witherspoon: sarà Cheryl Strayed in 'Wild'

Los Angeles (California, Usa), 19 nov. (LaPresse/AP) - Nuova prova per la biondissima attrice Reese Witherspoon che - dal 5 dicembre in America e da febbraio in Italia - sarà nelle sale con il film 'Wild', tratto dal libro di memorie di Cheryl Strayed. Dopo aver raggiunto la fama con la saga 'La rivincita delle bionde', Whiterspoon si è cimentata nel ruolo di June Carter nel film biografico su Johnny Cash 'Walk the Line' che le è valso l'Oscar per migliore attrice nel 2006, obiettivo a cui cercherà di puntare anche questa volta con 'Wild'.

Il film racconta la storia della giovane Cheryl Strayed che, dopo la morte della madre, una dipendenza da eroina e la fine traumatica del suo matrimonio, decide di partire alla ricerca di se stessa in un viaggio attraverso gli Stati Uniti d'America. Il ruolo, bisogna dirlo, non è dei più facili e ha messo l'attrice di New Orleans a dura prova, soprattutto con scene di sesso, nudo e droga: "All'inizio pensavo: 'non potete farmi fare una cosa del genere.' Ma ho dovuto fare la scelta di essere coraggiosa come Cheryl. Alla fine ho avuto il coraggio di fare tutte le parti del film, anche quelle che non avevo voglia di fare, come le scene di sesso e di droga e quelle in cui dovevo usare un linguaggio volgare. E' strano ma ho sentito come se fosse stata lei stessa a mettermi lì e a darmi la forza di spingermi oltre".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata