Cinema, morto il costumista premio Oscar Piero Tosi
Cinema, morto il costumista premio Oscar Piero Tosi

Amico di Franco Zeffirelli, si è spento all'età di 92 anni. Lavorò a capolavori come 'Rocco e i suoi fratelli', 'Senso' e 'Il Gattopardo'

(LaPresse) - Ha raggiunto l'amico di sempre, con cui aveva condiviso buona parte della carriera e della vita. A due mesi dalla scomparsa di Franco Zeffirelli, è morto all'età di 92 anni il grande costumista Piero Tosi. La sua arte ha accompagnato alcuni tra i più grandi capolavori della cinematografia nostrana dal dopoguerra e creato un immaginario che gli è valso l'Oscar alla carriera nel 2014, ritirato per lui da Claudia Cardinale perchè aveva paura di volare. Sarà seppellito nella tomba di famiglia di Zeffirelli, accanto al regista e ad Anna Anni, altra grande costumista e scenografa. Tosi firmò, tra gli altri, i costumi di 'Bellissima' del 1951, di 'Senso' del 1954, di 'Rocco e i suoi fratelli' del 1960, de 'Il Gattopardo' del 1963. E ancora, 'Morte a Venezia' del 1971 e 'L'innocente' del 1976. Ma non solo. Collaborò con Vittorio De Sica, Mario Monicelli, Dino Risi, Luigi Comencini, Gianni Amelio, con Pier Paolo Pasolini per 'Medea'. E, ovviamente, con Zeffirelli in 'La Traviata' e 'Storia di una capinera'. Ha vestito i principali divi del cinema italiano, da Anna Magnani a Marcello Mastroianni, da Sofia Loren a Silvana Mangano e Claudia Cardinale. Di lui l'amico Zeffirelli diceva che era "un mago in grado di far risorgere la storia, portando il passato nel presente". I riconoscimenti ricevuti gliene hanno reso merito, dai Bafta ai Nastri d'argento, ai David di Donatello, fino all'Oscar onorario.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata