Cinema, 'Ma come fa a far tutto?' esce in Italia il 23 settembre

Torino, 16 set. (LaPresse) - 'Ma come fa a far tutto?', il nuovo film che vede protagonista Sarah Jessica Parker, arriva nelle sale italiane il 23 settembre, distribuito dalla Moviemax. Il film diretto da Douglas McGranth, vede tra gli altri, anche Pierce Brosnan, Christina Hendricks, Greg Kinnear. Tratto dall'omonimo romanzo di Allison Pearson, racconta di una donna Kate Reddy (Sarah Jessica Parker), moglie, madre e donna in carriera, che riesce con abilità a tenere tutto in equilibrio. Nella sua vita frenetica, ha accanto un marito fantastico (Greg Kinnear), un architetto che di recente si è messo in proprio, due figli adorabili, Emily (Emma Rayne Lyle), che sta per compiere sei anni, e Ben (Theodore e Julius Goldberg), un bambino che la adora. Oltre alla vita familiare, Kate è una donna che ama il suo lavoro, responsabile degli investimenti nella filiale di Boston di una nuova società finanziaria di New York, e tutti si chiedono, parenti e amici: Ma come fa a far tutto? Messa però davanti a un grosso salto di carriera che rischia di far cadere il castello di carta costruito a suon di corse contro il tempo, insonnia e piccoli trucchetti Kate Reddy non dovrà solo fare giochi di prestigio, ma camminare su una fune tesa nel vuoto.

Il film vuole essere un inno alle donne che vivono i tempi di questa modernità rincorrendo le giornate scandite dalla lista delle cose da fare. "Le donne di oggi sono delle 'superwoman' alle prese con la recessione, con il lavoro, ormai necessario per il budget familiare", ha detto l'attrice più glamour del piccolo schermo Sarah Jessica Parker parlando del film. "Ho adorato la sceneggiatura, era divertente ma anche molto onesta nell'affrontare la complessità insita nel volere tutto. Penso - ha aggiunto - che le cose che Kate desidera per se stessa, come essere un'ottima madre, una moglie amorevole, rispettosa e che sostiene il marito, così come una lavoratrice di successo, non siano strane. Lei si trova in un momento in cui il lavoro le piace e la soddisfa molto. Si sente in colpa - ha spiegato la Parker - per dover trascurare la famiglia a favore della carriera, ma chiaramente il lavoro occupa una parte importante della sua vita. Tante persone si riconosceranno nei temi del film in maniera molto naturale".

I realizzatori erano felicissimi quando Sarah Jessica Parker deciso di interpretare Kate Reddy. "Sarah Jessica risulta subito gradevole sullo schermo e fa sembrare la comicità una cosa facile, anche se in realtà non è così", sostiene il regista McGrath. "Lei capisce perfettamente quello che Kate affronta nel film e può approcciarsi al personaggio con rispetto, senza limitare l'umorismo presente nelle varie situazioni".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata