Cinema, Bollywood in delirio per Shah Rukh Khan

Mumbai (India), 3 nov. (LaPresse/AP) - Buon compleanno a Shah Rukh Khan. La star di Bollywood ha spento ieri 49 candeline. In Italia Khan è semisconosciuto, ma in India, 'King Khan', come viene soprannominato, è venerato come una divinità: centinaia sono stati infatti i fan che si sono riuniti davanti alla casa del divo, cercando di attirare la sua attenzione con costumi uguali a quelli dei suoi personaggi e portando addirittura torte. "Sono e sarò fan di Sharukh Khan in ogni reincarnazione", urla un fan. E c'è anche chi è venuto da lontano, come Eveleen, russa, che promette che amerà Khan per tutta la vita.

"Mi sento umile e imbarazzato di fronte a tanto affetto - ha detto Shah Rukh ai fan -. Dio è stato generoso con me, mi ha dato tutto questo amore. Sono grato a Lui e a tutti voi che, nel corso degli anni, mi avete amato così tanto. Auguro a tutti di avere una vita come la mia". Khan è apparso in più di 80 film in lingua hindù, nel corso di una carriera di 25 anni. L'ultimo suo film, 'Happy New Year', ha registrato incassi da record al botteghino. Alcuni suoi film arrivati in Italia sono 'Un incontro voluto dal cielo', del 2012, 'Ra.One', uscito nelle sale italiane nel giugno scorso e, forse il più famoso 'Il mio nome è Khan', presentato al Festival di Roma nel 2010.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata