Venezia77, la Mostra del Cinema al via nell'anno del Covid
Venezia77, la Mostra del Cinema al via nell'anno del Covid

La rassegna al Lido parte con Lacci di 'Daniele Luchetti'. Attese star come Tilda Swinton e Helen Mirren

Al via l'attesissima Mostra del Cinema di Venezia per la 77esima edizione. Un'annata sicuramente diversa, ma che si preannuncia sorprendente. La madrina della kermesse è l'italiana Anna Foglietta: "Per me è una grande responsabilità per via dell’anno che stiamo vivendo, ma anche nei momenti più duri serve molta leggerezza", spiega l’attrice. Tante le star internazionali attese sul red carpet: da Tilda Swinton, che riceverà il Leone d'Oro alla carriera, a Helen Mirren, passando per Stacy Martin e ancora William Defoe, Frances McDormand e Shia LeBeouf.

Ad aprire la rassegna mercoledì, fuori concorso, è 'Lacci' di Daniele Luchetti, pellicola incentrata su una storia familiare, con un cast ricco formato da Alba Rohrwacher, Luigi Lo Cascio, Laura Morante, Silvio Orlando, Giovanna Mezzogiorno e Adriano Giannini. Tra i film più attesi il nuovo lavoro di Gianfranco Rosi 'Notturno', girato nel corso di tre anni in Medio Oriente sui confini fra Iraq, Kurdistan, Siria e Libano. Poi il terzo lungometraggio della regista cinese Chloé Zhao 'Nomadland', storia di un viaggio on the road per una donna alla ricerca di una vita fuori dalle convenzioni della società e ancora 'Cari Compagni', la pellicola autografata dal cineasta russo Andrey Konchalovsky. Un programma tanto ricco per un Festival che non vede l'ora di aprire le danze mercoledì, intorno alle 19 per terminare a sabato 12 settembre. 

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata