Cinema, al Forte Village 'Covid free' parte il Filming Italy Sardegna Festival
Cinema, al Forte Village 'Covid free' parte il Filming Italy Sardegna Festival

Per accedere all'esclusivo resort di Santa Margherita di Pula tutti gli ospiti devono sottoporsi al test sierologico. "Un segno di speranza, riapriamo l'isola", dice il governatore sardo Solinas

Sole, mare e cinema: nella splendida cornice del Forte Village prende il via il Filming Italy Sardegna Festival, in programma fino a domenica. "E' l'opportunità di un segno di speranza, riapriamo l'isola e lo facciamo con una grande manifestazione che porta sull'isola energie importanti", ha detto il governatore sardo Christian Solinas nella conferenza stampa di apertura. Dopo i mesi di lockdown si riparte infatti da qui, con un festival giunto alla sua terza edizione e quest'anno all'insegna del 'Covid free': per accedere all'esclusivo resort di Santa Margherita di Pula, infatti, tutti gli ospiti devono sottoporsi al test sierologico ed attendere il risultato: solo se negativi al Coronavirus infatti viene permesso l'accesso. Un piccolo fastidio, compensato, però, dal fatto che una volta dentro si è liberi di circolare senza paura di contagio.

"E' una sorta di paradiso incontaminato dove si può girare senza mascherina, che ci fa dimenticare questo periodo", dice l'organizzatrice della manifestazione Tiziana Rocca, che ha voluto come presidente onorario della manifestazione l'attore statunitense Matt Dillon. "E' splendido essere qui in Sardegna, ho sempre sognato di venirci - confessa la star - Vorrei dire un paio di cose su questo terribile periodo, sono davvero impressionato di come qui in Italia avete reagito al lockdown, avete collaborato tutti, diversamente dagli Stati Uniti è bello vedere questo vostro senso di unione: è una cosa bellissima". Madrina della manifestazione invece è l'attrice romana Ilenia Pastorelli. "Volevo ringraziare moltissimo Tiziana Rocca, che ci ha dato la possibilità di iniziare ad avere delle speranze - sottolinea - abbiamo iniziato a pensare che non tornassero più eventi come questo".

Ricco e fitto il calendario degli appuntamenti della kermesse, con tanti ospiti internazionali e italiani, da Isabelle Huppert a cui verrà consegnato il Filming Italy Woman Power Award a Claudia Gerini, presidentessa della giuria della sezione dei cortometraggi; una serata sarà dedicata a Gabriele Muccino, mentre a Riccardo Milani andrà il Premio Women in Film - Filming Italy Award come ringraziamento per la sua sensibilità nei confronti delle donne.

Tantissime le anteprime assolute e le presentazioni di documentari, docu-film, serie TV, passando per la musica, con Arisa che si esibirà sulle note della colonna sonora di Lilli e il Vagabondo in occasione del lancio di Disney+, Mal, Bianca Atzei e un doveroso omaggio al maestro Morricone. Spazio anche per affrontare la situazione cinematografica attuale post lockdown con i problemi legati alla crisi causata dal Covid. "Siamo riusciti a realizzare qualcosa di davvero straordinario- esulta l'ad e direttore generale del Forte Village Lorenzo Giannuzzi - Nel pieno di lockdown abbiamo lavorato per realizzare una grande manifestazione internazionale. Mandiamo un messaggio di positività: vogliamo tornare alla normalità e c'è la possibilità di avviarsi in quel senso".

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata