Chris Brown difende il nuovo tatuaggio che ricorda Rihanna: E' arte

Los Angeles (California, Usa), 12 set. (LaPresse) - Il cantante Chris Brown ha difeso il suo nuovo tatuaggio al collo definendolo "arte". La star dell'R&B si trova sotto il fuoco di fila dopo aver mostrato in pubblico il suo nuovo tatuaggio, che rappresenta un volto di donna tumefatto, in cui i critici ritrovano evidenti somiglianze con la fotografia di Rihanna dopo le percosse subite da Brown, dopo la famigerata lite violenta avvenuta tra i due nel 2009.

L'agente di Brown si è affrettato a sottolineare il tatuaggio è in realtà il disegno di un teschio e non di una donna abusata, e ora il cantante, che è stato riconosciuto colpevole di aver aggredito Rihanna, ha spiegato l'immagine è stata ispirata alla festività del del Giorno dei Morti celebrata in Messico.

Sulla sua pagina di Twitter, Brown ha scritto, riferendosi al nuovo tatuaggio: "Io sono un artista e questo è arte. Dia de los Muertos". Pare che abbia pagato un make-up artist di Mac che ha creato il disegno per consentirgli di replicarlo sul collo.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata