Chris Brown cadono le accuse di guida senza patente

Los Angeles (California, Usa), 24 lug. (LaPresse/AP) - Sono cadute le due accuse contro il rapper Chris Brown per guida senza patente e senza prova di assicurazione nel caso dell'incidente stradale di maggio scorso. Non è colpevole quindi dei due reati minori. Il rapper aveva tamponato un'auto rifiutandosi di dare all'altro conducente la sua patente di guida e le informazioni sull'assicurazione. Il suo avvocato Mark Geragos è riuscito a fornire le prove che il rapper ha una regolare patente rilasciata dal Virginia. Il cantante comunque sta ancora scontanto la libertà vigilata per il reato del 2009, quando ha picchiato Rihanna, allora sua fidanzata, alla vigilia dei Grammy.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata