Chloe Moretz: Sette mesi di prove per suonare in 'If I stay'

Los Angeles (Calfiornia, Usa), 21 ago. (LaPresse/AP) - E' in uscita nelle sale italiane il prossimo 18 settembre il film diretto da R.J. Cutler 'If I stay' basato sull'omonimo romanzo di Gayle Forman, storia d'amore di una giovane ragazza che si trova di fronte alla scelta tra la vita e la morte.

Un cast di volti noti è stato scelto per la pellicola: Chloe Grace Moretz, attrice 17enne, meglio conosciuta per i film 'Kick-Ass' e, più recentemente, 'Carrie'; Jamie Blackley, Joshua Leonard interprete in Higher Ground e Mireille Enos. "Penso che ci sia un'interessante somiglianza tra Chloe e il suo personaggio Mia", ha spiegato Leonard riferendosi alla sua collega 17enne. "Entrambe - racconta - hanno questo talento naturale e questa passione che viene fuori in tutto quello che fanno". "Chloe sa essere professionale e allo stesso tempo mantenere il suo lato da adolescente", aggiunge.

La musica gioca un ruolo molto importante all'interno della pellicola. Tutti i momenti della vita di Mia sono sempre accompagnati da una colonna sonora e nel film la ragazza sogna di poter suonare il violoncello alla scuola di musica Julliard di New York. "Ho fatto pratica con il mio violoncello per sette mesi per prepararmi", ha raccontato la Moretz. "E' uno strumento complicato - spiega - che non conosci mai fino in fondo e di cui non puoi far altro che apprezzare la passione e la creatività con cui puoi creare melodie".

Prima di recitare in 'Kick-Ass', Chloe Moretz aveva avuto piccoli ruoli in diverse commedie. "Recentemente ho rivisto un frammento di 'Big Mama House 2'", ha confessato. "E' stata la mia prima candidatura all'Oscar. Avevo otto anni, è stato così imbarazzante", ha scherzato.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata