Charlie Hunnam non sarà Christian Grey in '50 sfumature di grigio'

New York (New York, Usa), 13 ott. (LaPresse/AP) - Charlie Hunnam non sarà Christian Grey, nel film che metterà in scena il celebre romanzo erotico 'Cinquanta sfumature di grigio'. Motivo: i troppi impegni di lavoro che in questo periodo lo vedono coinvolto. Lo ha fatto sapere la Universal Pictures and Focus Features, comunicando ieri sera che l'attore britannico ha scelto di lasciare il progetto. Lo studio ha definito la decisione condivisa, visto che il tempo a disposizione di Hunnam è limitato dai suoi impegni televisivi, principalmente per la serie 'Sons of Anarchy'. Il ritiro dell'attore segna però un duro colpo per il film atteso dai fan del best-seller di E. L. James, che da tempo attendono l'adattamento cinematografico, affidato alla regia di Sam Taylor-Johnson. Il ruolo della co-protagonista, Anastasia Steele, rimane affidato a Dakota Johnson, mentre ora si dovrà trovare il miglior interprete per Grey. Il cast era stato annunciato il mese scorso.

© Copyright LaPresse - Riproduzione Riservata